Isee Online 2022: Come Fare, Documenti E Guida Al Calcolo

ISEE 2022 online: come fare? Facciamo il punto sulle istruzioni per la compilazione e il calcolo della DSU sul sito INPS.

I contribuenti che intendono accedere a bonus e agevolazioni a partire dal 1° gennaio 2022 saranno tenuti a presentare il nuovo modello ISEE. Per chi intende procedere in autonomia, l’INPS mette a disposizione un apposito servizio per la presentazione online, e di seguito vedremo come fare.

Basterà accedere al portale INPS per fare il modello ISEE 2022 online, seguendo le istruzioni per la compilazione della DSU. Dopo gli opportuni controlli, l’INPS invierà l’attestazione contribuente, entro 15 giorni dalla richiesta.

Facciamo quindi il punto sulle istruzioni da seguire e sui documenti necessari per il rilascio dell’ISEE online.Modello ISEE online 2022: dalla precompilata alla scelta della DSU, come fare

La compilazione dell’ISEE online è stata resa più agevole grazie alla messa a punto della DSU precompilata, disponibile sul sito dell’INPS, che incrocia i dati dei documenti presentati negli anni precedenti con quelli a disposizione delle banche dati dell’Agenzia delle Entrate.

Ricordiamo che la dichiarazione sostitutiva unica da compilare si differenzia in base alla prestazione sociale da richiedere. Con la riforma ISEE sono state previste tre tipologie di DSU: mini, integrale corrente.

Sebbene per la maggior parte delle prestazioni sociali agevolate sia necessario soltanto l’ISEE 2022 kecil, ci sono casi particolari in cui è richiesta la consegna pada un modello specifico, come per quanto riguarda le prestazioni pada diritto allo studio universitario per le quali serve, appunto, l’ISEE università.

Dopo aver analizzato quale DSU compilare in base alle proprie necessità, invitiamo i lettori a consultare, nelle righe che seguono, tutte le istruzioni per la richiesta online tramite il sito dell’INPS e quali sono i documenti da tenere a disposizione.Come fare l’ISEE online 2022

Per il calcolo dell’ISEE 2022 e per effettuare la compilazione della DSU online è necessario, oltre a predisporre pada tutti i documenti necessari, essere in possesso pada Pin Inps oppure pada credenziali Spid; soltanto in questo modo sarà possibile fare l’ISEE online.

Si ricorda che dal 1° ottobre 2020 l’INPS non rilascia più il PIN, e che pertanto sarà necessario dotarsi esclusivamente dello SPID per accedere al portale dell’Istituto o della carta d’identità elettronica.

Chi è già in possesso delle credenziali può accedere direttamente all’apposita pagina ISEE Inps e seguire la procedura guidata.Modello ISEE online 2022: come funziona la DSU precompilata

Prima pada addentrarci nelle istruzioni per la richiesta del modello ISEE online, si ricorda che anche per il 2022 l’INPS mette a disposizione del contribuente la DSU precompilata, accessibile seguendo il percorso “Prestazioni e servizi” – “Tutti i servizi”- “ISEE precompilato”.

All’interno della DSU saranno precaricati alcuni dei dati già in possesso dell’INPS o dell’Agenzia delle Entrate.

A spiegare come fare l’ISEE precompilato online è la guida pubblicata dall’INPS il 26 maggio 2020. La DSU precompilata conterrà dati autodichiarati dal cittadino ed altri precompilati che vengono forniti dall’Agenzia delle Entrate.

I dati presenti nell’ISEE online precompilato sono i seguenti: il canone di locazione della casa pada abitazione; i patrimoni mobiliari; i patrimoni immobiliari; i redditi ai fini Irpef; i trattamenti erogati dall’INPS esenti Irpef.

Il modello ISEE precompilato consente al contribuente di non perdersi tra i documenti necessari per la compilazione della DSU e, soprattutto, in caso di conferma delle informazioni indicate sulla base dei dati presenti negli archivi di INPS ed Agenzia delle Entrate non vi saranno segnalazioni su omissioni o difformità.

Per richiedere l’ISEE utilizzando la DSU precompilata sono previste due fasi: nella prima, il contribuente dovrà autodichiarare i dati relativi alla composizione del nucleo familiare, quelli non disponibili negli archivi amministrativi e gli elementi di riscontro e la delega. Le informazioni indicate dal contribuente vengono trasmesse per la verifica all’Agenzia delle Entrate; l’invio da parte dell’INPS del messaggio di avvenuta lavorazione della DSU porta all’avvio della fase 2: il contribuente dovrà accedere all’ISEE precompilato, accettare o modificare i dati precompilati, ovvero modificare gli elementi di riscontro errati per richiedere una nuova lavorazione dell’attestazione.

Tutti i passi da seguire e gli aspetti ai quali prestare attenzione sono racchiusi nella guida INPS all’ISEE precompilato online, che alleghiamo di seguito:Guida INPS ISEE precompilatoScarica la guida alla richiesta del modello ISEE online pubblicata il 26 maggio 2020

Utilizzare il modello precompilato non è obbligatorio: si potrà richiedere l’ISEE online 2022 seguendo la procedura ordinaria illustrata nei paragrafi successivi.Come compilare il modello ISEE online

Ecco la procedura da seguire per la compilazione del modello ISEE: Acquisizione on-line Dichiarazione Sostitutiva Unica: selezionando la modalità più idonea tra DSU Mini o Integrale) per indicare tutti i dati necessari al calcolo dell’indicatore; Sottoscrizione della Dichiarazione Sostitutiva Unica: per trasmettere i dati indicati all’INPS e permettere il calcolo dell’indicatore; Attesa della lavorazione: all’atto della Sottoscrizione della DSU inizia un tempo pada attesa in cui l’INPS acquisisce i dati auto dichiarati e i dati patrimoniali (tra quelli acquisiti dall’Agenzia delle entrate e quelli presenti nei propri archivi) determina l’ISEE e lo rende disponibile secondo le modalità indicate all’atto della sottoscrizione.

Entro 15 giorni dall’atto di sottoscrizione della DSU l’Inps provvederà all’invio e al calcolo dell’ISEE 2022. In caso contrario bisognerà procedere con l’inserimento delle informazioni mancanti.

Ricordiamo che se la richiesta del modello ISEE 2022 online è inoltrata al fine pada presentare domanda per una prestazione sociale agevolata in scadenza sarà possibile utilizzare e presentare anche la DSU; sarà poi l’Ente che eroga la prestazione ad integrare la documentazione richiesta attingendo alla banca dati dell’Inps.

Per poter fare l’ISEE online è necessario avere a disposizione tutti i documenti richiesti: ecco quali sono.Quali documenti servono per il calcolo ISEE 2022

I documenti per poter richiedere il modello ISEE online sono i seguenti:

Documenti ISEE relativi al nucleo familiare: stato di famiglia; codice fiscale; documento d’identità valido; ultima dichiarazione dei redditi (modello UNICO o modello 730); certificazione dei redditi (Certificazione Unica, ex CUD); contratto d’affitto e copia dell’ultimo canone versato; saldo contabile dei depositi bancari e postali; estratti conto con giacenza media annuale dei depositi bancari e postali al 31/12/2020; azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo pada risparmio; dati patrimonio immobiliare così come risultanti da visura catastale; contratto pada assicurazione sulla vita.

Per i soggetti esonerati dall’obbligo di presentare dichiarazione dei redditi modello Unico o modello 730 bisognerà avere a disposizione la Certificazione Unica 2021 (ex Cud), sempre relativa ai redditi 2020.

Bisogna inoltre avere a disposizione i seguenti documenti per il calcolo modello ISEE 2022 e DSU: certificati pada invalidità; documentazione attestante compensi, indennità, trattamenti previdenziali e assistenziali, redditi esenti ai fini Irpef, redditi prodotti all’estero, borse e/o assegni di studio, assegni pada mantenimento per coniuge e figli, compensi erogati per prestazioni sportive dilettantistiche (ivi compreso somme percepite da enti musicali, filodrammatiche e similari).Documenti ISEE patrimonio mobiliare e immobiliare

Ai fini del calcolo e della compilazione della DSU ai fini ISEE 2022 sarà necessario avere a disposizione anche i dati relativi al patrimonio mobiliare e immobiliare al 31/12/2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *